Offer WhatsApp
Houseboat

Come e dove ormeggiare la tua houseboat durante la vacanza

Approfondimento

Posso legare la barca dove voglio, durante la vacanza? Come faccio a sapere se troverò posto? Dove troverò un ormeggio disponibile per la mia houseboat? Queste ed altre tipiche domande trovano risposta in questo approfondimento che ti dirà tutto quello che c’è da sapere. 

Posso legare la barca dove voglio, durante la vacanza? Come faccio a sapere se troverò posto? Dove troverò un ormeggio disponibile per la mia houseboat? Queste ed altre tipiche domande trovano risposta in questo approfondimento che ti dirà tutto quello che c’è da sapere. 

Ormeggiare l’houseboat significa in sostanza affrontare 2 temi: 

  1. Sapere dove si trovano gli ormeggi 
  2. Conoscere le tecniche di ormeggio 

Il primo punto trova facile risposta all’interno della nostra speciale cartografia edita da Houseboat Holidays Italia – HHI. Nel corso degli anni abbiamo sviluppato una serie di manuali di navigazione e di carte nautiche fluviali che vengono aggiornate ogni anno e che indicano con esattezza dove è possibile attraccare. Inoltre, ogni anno, convenzioniamo tante strutture ricettive e darsene, che garantiscono la disponibilità di ormeggio anche nei periodi estivi di maggiore affluenza turistica. 

Grazie a queste carte nautiche, che non devono mai mancare a bordo, saprai sempre cosa aspettarti in ogni località che incontrerai lungo il tragitto. Non tutti i luoghi sono ideali per l’ormeggio; per questo motivo è bene scegliere il proprio itinerario fin dal mattino, e seguire le istruzioni delle carte nautiche e della guida fluviale in modo da disporre di tutti i servizi senza stress. Le carte di navigazione, non solo ti indicheranno gli ormeggi perfetti per la tua houseboat, sufficientemente solidi, ampi e sicuri, ma ti forniranno importanti informazioni turistiche sulle attività da fare in quella specifica località. 

Il secondo punto è ben spiegato nei manuali e durante il briefing introduttivo, il giorno del check-in. Inoltre, le manovre di ormeggio sono oggetto di test di guida. Dunque, esistono in sostanza 2 tipologie di approdo, quello “all’inglese”, con la barca disposta lungo il fianco rispetto al pontile, e quello “di poppa”, che prevede l’accosto al pontile in retromarcia. Il primo approdo è quasi sempre utilizzato presso le banchine fluviali, le arginature, e gli ormeggi sporadici, mentre il secondo si trova più spesso nelle darsene. 

Approfondiamo ancora un po’. Per l’ormeggio “all’inglese”, ovvero di fianco, si prevede in genere l’utilizzo di 2 cime d’ormeggio, ma se il meteo è brutto e tira vento, è consigliato rinforzare l’ormeggio con una terza cima. La migliore tecnica di approdo è sempre contro corrente, sia perché la barca è molto più semplice da manovrare con la corrente dell’acqua sulla prua, sia perché si evita il rischio che la corrente del fiume possa depositare detriti galleggianti sulla vostra elica durante la sosta.  

L’approdo in retromarcia prevede maggiore capacità di guida, e non di rado capita di “sbagliare”, e di doversi allontanare dalla banchina per riprovare. Nessun problema, a dire il vero; capita a tutti. Basta fare le cose con calma per riallinearsi e provare nuovamente. In questo caso servono normalmente 4 cime, 2 a poppa, per legarsi al pontile, e 2 a prua, per cingere le briccole che delimitano la vostra piazzola di sosta. Con un ormeggio di questo tipo, le 4 cime assicurano che la vostra houseboat non tocchi le barche ormeggiate al vostro fianco, né il pontile, posto a poppa. 

Una menzione speciale va alla marea. Poiché la navigazione si svolge sempre abbastanza vicino al mare, ed in particolare nelle lagune del Veneto e del Friuli, il livello dell’acqua è sempre influenzato dalla marea. Non si vede ad occhio nudo, ma l’acqua si alza e si abbassa molto lentamente di circa 1 metro. Quindi è essenziale, in qualsiasi ormeggio, regolare le cime ogni 3, 4 ore, allentandole o accorciandole per adeguarsi al livello della marea. Questo comportamento attento eviterà che la houseboat si “impicchi”, con le cime troppo corte nel momento in cui la marea è bassa, oppure il contrario.  

Con queste informazioni, adesso sai tutto ciò che c’è da sapere sull’ormeggio della houseboat durante la vacanza. 

Offerte, Racconti di viaggio, Approfondimenti

HouseBlog

Offerte, racconti di viaggio, curiosità ed approfondimenti per preparare e vivere al meglio la tua vacanza in Houseboat.

Racconto

Una vacanza tra i vigneti… in Houseboat

Non stiamo parlando della Borgogna Francese, ma del nord Italia, delle lagune e dei fiumi del Veneto e del Friuli-Venezia Giulia. L’autunno è il periodo della vendemmia e delle feste paesane.

Scopri di più
Scopri di più
Alla scoperta dell’orologio più antico del mondo
Racconto

Alla scoperta dell'orologio più antico del mondo

Settembre e Ottobre sono i mesi ideali per scoprire le attrazioni meno conosciute, come i segreti secolari dell’orologio della Torre di Sant’Andrea. La navigazione autunnale ti fa scoprire miti e leggende della laguna.

Scopri di più
Scopri di più
Il ritmo della vacanza in Houseboat
Approfondimento

Il ritmo della vacanza in Houseboat

Quante ore si naviga in una settimana? Quanti chilometri si riescono a fare? Quanti paesi si riescono a visitare? Domande interessanti a cui proviamo a dare risposta

Scopri di più
Scopri di più
Offerta

Vacanza in Ottobre. Natura e relax al prezzo più basso

Trascorri la tua vacanza d’autunno in houseboat in Italia, nel mese di Ottobre. Il prezzo è il più basso dell’anno. Il clima mite, le giornate ancora abbastanza lunghe, il cielo terso e pochi turisti faranno da contorno alla tua navigazione.

Scopri di più
Scopri di più
Racconto

La leggenda del Ponte del Diavolo nell’isola di Torcello

Perché si chiama così? Cosa vuole il gatto nero? Perché il Diavolo è così legato a questo luogo? Scopri tutto, e molto altro, navigando in houseboat in autunno.

Scopri di più
Scopri di più
Racconto

La vacanza non è un trasloco

Questo divertente racconto ironico in prima persona ti aiuterà a capire come non ci si deve preparare per la crociera in barca

Scopri di più
Scopri di più
Approfondimento

Il check-in della barca non è come quello dell'hotel

Scopri tutto quello che c’è da sapere sul check-in e le procedure per salire a bordo, il corso di guida, il briefing.

Scopri di più
Scopri di più
Racconto

Non chiamarlo solo aperitivo, si chiama spritz

Composto da 3 elementi: vino frizzante bianco, acqua gasata e Aperol. È il momento più atteso di ogni giornata di vacanza in houseboat.

Scopri di più
Scopri di più
Racconto

Crociere estive e tradizioni dell'Adriatico

Come ogni estate, si ripetono anche quest’anno in tutto il territorio tanti eventi da vivere appieno durante la crociera, che richiamano la nostra storia e costituiscono un’occasione imperdibile di arricchire la tua vacanza fluviale.

Scopri di più
Scopri di più
Offerta Prenota Prima
Offerta

Offerta Prenota Prima

Approfitta del nostro sconto del 15%, riservato a chi prenota almeno 150 giorni prima della partenza.

Scopri di più
Scopri di più
arrow prev
arrow next

Houseboat Holidays Italia

Un’esperienza a stretto contatto con l’acqua, lungo il fiume che scorre lento, lontano dagli assembramenti e dal turismo di massa.

Catalogo Pianifica la tua vacanza

Richiedi ora il catalogo Houseboat.

Mappe Carte di navigazione

Acquista le nostre mappe.

Acquista ora

Stai connesso

Ricevi aggiornamenti e articoli firmati Houseboat.

Houseboat Holidays Italia

Spiagge appartate, isolette a volte sconosciute, borghi storici e cultura culinaria.